Informazioni generali su Cangas de Onís

Cangas de Onís

Il piccolo comune di Cangas de Onís di 6000 abitanti, è una splendida gemma della Cordigliera Cantabrica Asturiana. Di origine Celtica questo piccolo paese, situato sulla confluenza dei fiumi Güeña e Sella ha una storia davvero importante. Negli anni successivi al declino romano,  Cangas de Onís si fece aspra combattente dell'esercito musulmano impegnato sul suolo spagnolo.

Importante centro di resistenza , la città fu la sede dell'eroico re Don Palayo che riusci a sbaragliare l'esercito straniero nella Battaglia di Covadonga nel 722.La grotta di Covadonga, scenario dello scontro venne trasformato in un santuario dedicato alla Madonna e tutt'oggi venerata.  Negli anni seguenti grazie al risultato raggiunto  la città divenne capitale del regno delle Asturie e principale avamposto cristiano contro l'avanzata araba.

Oggi la città è un piccolo tesoro artistico romano. Una dei monumenti più famosi del paese è il bellissimo Ponte Romano costruito sul fiume  Sella, ma vagando per le vie della cittadina incapperete facilmente in moltissime  deliziose chiesette in stile romanico come quelle di  Santa Maria de Villaverde, San Pedro de Villanueva  e Santa Eulalia de Albania.  Altro vanto cittadino è lo splendido paesaggio naturale del Parque Nacional de los Picos d'Europa di oltre 7000 ettari. Non ha caso  Cangas è la meta prediletta per partire alla scoperta di questo affascinate ecosistema incontaminato.

Galleria