Informazioni generali su Pamplona

Pamplona

Capitale della Navarra, Pamplona è una città con quasi 200 mila abitanti. Di origine romana ( Pamplona prende il nome da Pompeo, il suo fondatore) la città, subi ripetutamente l'avvento di popolazioni diverse, a partire dai barbari, passando per i Visigoti ed infine gli arabi, che nel 700 occuparono la cittadina. Questo clima di insicurezza venne momentaneamente stabilizzato con l'avvento di Carlo Magno, che nel suo intento di espansione dalla Francia, assedio la città.  Seguirono secoli di maggiore stabilità interna che videro dapprima una forte diffusione del cristianesimo , e in seguito il consolidarsi del potere dei vescovi nelle decisione interne.


Dopo essere diventata capitale del regno di Navarra, la città venne ufficialmente annessa al nuovo Regno di Spagna, nel XVI secolo.
Pamplona in seguito entrò in forte contrasto con i regni vicini, ed in particolare con quello si Castiglia: seguì la trasformazione delle città in una vera e propria roccaforte contro la vicina Francia, con il rafforzamento delle mura difensive e con l'arresto dell'espansione urbana.


Un ampliamento urbano che resto quasi completamente paralizzato fino ai primi anni del 900, quando la città, in piena fase di industrializzazione, si vide costretta, grazie all'arrivo di mano d'opera da ogni parte della Spagna, alla costruzione di nuove aree abitative e all'abbattimento degli antichi limiti cittadini.
Oggi Pamplona è una città in pieno sviluppo, fiera del proprio passato, ma con uno sguardo sempre rivolto al futuro. Celebre in tutto il mondo è la sua famosa corsa dei tori, che ogni anno si svolge durante la Fiesta de San Fermín dal 7 al 14 luglio.

Galleria