Il clima in Spagna

Parque Nacional de los picos

La Spagna, pur facendo parte della fascia di clima temperato tipica dei paesi affacciati sul  mediterraneo, presenta una temperatura non omogenea, che varia notevolmente da regione a regione. Grazie a queste caratteristiche la Spagna è un paese ideale per i turisti, che possono scegliere mete meno afose durante l'estate e più miti durante l'inverno.
Il clima del paese può essere facilmente suddiviso per regioni:

-La fascia costiera mediterranea,comprendente il territorio che va dalla Catalunya all'Andalusia,   riserva un clima mite e temperato per tutto l'anno. Città come Barcellona e Valencia garantiscono degli inverni poco rigidi, e delle estati non eccessivamente afose, con temperatura che superano raramente i 30 gradi. Questo discorso non riguarda l'Andalusia, la regione più a sud della Spagna:
qui  l'inverno riserva molte giornate calde e soleggiate, mentre i mesi estivi sono incredibilmente soffocanti. La temperatura media per luglio e agosto è infatti di 35 gradi. Proprio per questo è raccomandato per chiunque voglia visitare la regione durante il periodo estivo, di evitare di cementarsi in camminate ed escursioni durante le ore più calde, per evitare pericoli di malori e insolazioni.

-L'altopiano centrale spagnolo e il bacino del fiume Ebro, a causa della scarsità di precipitazioni durante tutto il corso dell'anno, sono le due zone più aride di tutta la Spagna. Qui gli inverni sono particolarmente rigidi mentre le estati sono eccessivamente afose. I madrileni vista la temperatura opprimente della città(la media per luglio e agosto è costantemente sopra ai 30 gradi), spopolano letteralmente la capitale, mettendosi in viaggio per le mete balneari delle coste settentrionali e meridionali.  

-La fascia costiera settentrionale,  presenta un clima moderato. La Cordillera Cantàbrica e i Pirenei riparano infatti questa zona dalle correnti gelate provenienti dal nord dell'Europa. Le temperature invernali per questo motivo sono molto meno rigide rispetto all'altopiano centrale spagnolo, mentre i mesi estivi, grazie all'abbondanza di precipitazioni risulteranno più vivibili e meno opprimenti.

-Per gli amanti della montagna e della neve, la Spagna offre molte soluzioni. La Sierra Nevada e le montagne della catena dei Pirenei, garantiscono nevicata già dalla metà di ottobre, mentre sulle vette più elevate la neve è perenne per tutto l'anno.